Home Servizio Civile

Servizio Civile

Le progettualità attivate nell’ambito del Servizio Civile Nazionale sono state presentate già dai primi periodi dopo la fondazione della Misericordia di Orta Nova. Inizialmente questi percorsi erano dedicati esclusivamente agli obiettori di coscienza, ovvero a quelle persone che per convincimenti ideologici non volevano svolgere la leva militare obbligatoria. Costoro si impegnavano nelle attività di volontariato della Misericordia con delle ore che risultavano sostitutive del servizio militare, sempre sotto le dipendenze del distretto militare di Foggia o di Bari. Dopo la nascita del Servizio Civile Nazionale, con modi e metodi non molto difformi dalle regole attuali, la Misericordia ha partecipato ai bandi, intuendo l’importanza di questo strumento per formare nuovi volontari e diffondere la cultura del volontariato. Il Servizio Civile Nazionale è partito già nel 2002, ma la confraternita di Orta Nova ha avviato i primi progetti soltanto dall’anno successivo. Quell’anno si partì con 12 ragazzi che vennero destinati alle attività consuete che l’associazione già svolgeva con i propri volontari interni. Tra i primi progetti partiti nella confraternita ortese si ricorda con particolare interesse “La città dei sogni”, un progetto attraverso il quale i volontari furono inviati all’interno del Centro Psichiatrico di Foggia per svolgere attività di supporto ai professionisti che operavano al suo interno. Sempre tra i primi bandi ha assunto una particolare importanza l’attività di assistenza domiciliare presso le case degli anziani e degli ammalati che poi sarebbe diventata una mansione caratterizzante della Misericordia, anche grazie alla nuova linfa che ogni anno veniva introdotta dai volontari del Servizio Civile. All’epoca dei primi bandi, la Misericordia è stata impegnata anche in attività di orientamento al lavoro e di informativa sulle possibilità di impiego presenti sul territorio. Alcuni bandi hanno portato i partecipanti a conoscere la realtà del 118, della Protezione Civile e a svolgere il doposcuola per i bambini delle scuole elementari e medie. Oggi il Servizio Civile Nazionale è coordinato dal Dipartimento della gioventù e del servizio civile nazionale che è un settore operativo del Governo italiano, incardinato nella Presidenza del Consiglio dei ministri e istituito nel 2012 (DPCM 21 giugno 2012). Il Dipartimento ha compiti di promozione e di raccordo delle azioni di Governo volte ad assicurare l'attuazione delle politiche in favore della gioventù, nonché in materia di servizio civile nazionale e di obiezione di coscienza. Tutti gli anni vengono stilate delle graduatorie tra tutte le istanze che vengono presentate a livello locale e la Misericordia di Orta Nova è stata sempre più protagonista con programmazioni aderenti alle necessità del territorio. Tra obiettori di coscienza e volontari del servizio civile, presso la sede di Via Puglie, hanno prestato servizio oltre 600 persone che durante il loro anno di lavoro hanno tessuto rapporti speciali con le persone che assistevano. Infatti, al termine del Servizio Civile, sono tanti i volontari che sono rimasti all’interno della Misericordia in qualità di soci attivi; tanti ancora hanno mantenuto rapporti di amicizia con gli assistiti. Generazioni intere di ortesi sono passate dalla formazione del Servizio Civile Nazionale e difficilmente metteranno da parte questa esperienza. Lo stesso vale per i tanti ammalati o anziani soli che, a distanza di molti anni dalla conclusione dei progetti, chiedono sempre di incontrare i “loro” volontari. - PROGETTI ATTIVI IN SEDE: - MODULI - CONTATTI